Carvico
Jersey Lomellina
7 July 2011

Cartella colori 2013: il vento è cambiato!

Ispirazione anni ’90 per la nuova collezione 2013 di Jersey Lomellina che si arricchisce di freschissime gamme colore nei toni più basici e sportivi, insieme a palette più scure e delicate tonalità pastello, con innovativi abbinamenti, dai complementari ai toni più delicati a bassa saturazione.
Viene così abbandonata la logica delle armonie di colore tono su tono per una lettura di cartella più innovativa e stimolante. Un’ondata di cambiamento capace di influenzare la percezione stessa di ogni singolo colore proposto.
Particolare attenzione è stata posta anche al tipo di superficie su cui vengono applicati i colori: sull'opaco trovano spazio le nuance più dinamiche e forti, mentre sul lucido prende vita la brillantezza di palette più raffinate e sottotono.
Eccole nel dettaglio:

Dal rosa al rosso
Delicatezza, romanticismo, eterea frivolezza primaverile per le tonalità dei rosa pesca che si contrappongono all’energia e alle atmosfere sportive, grintose dei rossi fuoco; chiude la palette la raffinatezza dei rossi più scuri, ideali per un abbigliamento shapewear di classe .
Nel dettaglio, i rosa vanno verso i gialli (rosa pesca, rosa salmone, rosa petalo) mentre i rossi continuano ad andare sia nella direzione delle fiamme calde che delle nuance più intense e scure.

Dal giallo all’arancio
Sportivo, grintoso, energetico e vitaminico è il mood di questi colori così brillanti; le tonalità zafferano con l'arancione speziato, invece, riportano a un mondo dal sapore etnico, un classico estivo sempre vincente.
I gialli si esprimono in diverse nuance con sapori totalmente opposti: i gialli acidi, che stemperano il loro essere pungenti virando nei toni più basici e sportivi, il giallo pastello tenue, ricordo degli anni 80, e il giallo zafferano, che nell'abbigliamento arriva a toni ocra e senape ma nel beachwear rimane solare e intenso.
Gli arancioni prendono essenzialmente due direzioni: una basica sportiva e una “speziata” più fashion.
I verdi
Tonalità foglia e salvia per capi bagno contenitivi si uniscono alle tonalità dei minerali e delle pietre preziose per un beachwear più classico e divertente. 
La natura è la fonte d’ispirazione per i nuovi verdi JL: giallastri come le foglie o più grigi come il salvia, il pino o verdi bluastri molto freddi come i minerali, lo smeraldo e la malachite.

I blu
Dall’indirizzo più fashion e carico di stile dei blu elettrici e di quelli molto rossi tendenti al viola, fino a un gusto più classico per i navy e gli scuri.
Gli elettrici, che abbiamo già avuto modo di apprezzare negli anni scorsi, continuano ad essere un must have di tendenza insieme agli oltremare e i mirtillo.
I basici sportivi, semplici e dinamici di intensità media, completano la palette.

Dal celeste all’acquamarina
Freschi protagonisti di questa collezione, i celesti e gli acquamarina si vestono di uno chic quasi sfrontato nei lucidi; la raffinatezza è invece la caratteristica dei toni acquatici.
Novità di quest’anno sono i colori “ghiacciati”: celesti e acquamarina quasi fluo, molto nitidi, puliti e riflettenti, perdono ogni componente di giallo che caratterizzava i color menta del passato diventando più gelidi.

I metallici satin
Per poter sfruttare al meglio le potenzialità uniche della superficie serica dei tessuti must di JL come Glamour e Folie, nella collezione 2013 la gamma dei colori metallizzati è stata ampliata, anche sulla scia dell’enorme successo che queste tonalità metalliche hanno avuto sulle passerelle di tutto il mondo, sia nelle loro versioni più lucide che in quelle più interessanti satin.
La gamma si è arricchita di sfumature dai toni delicati dell’oro chiarissimo, alle variazioni più sofisticate del bronzo. In particolare gli oro diventano più accesi con i toni del miele e il bronzo diventa più rosso e intenso, in modo da sposarsi perfettamente con la pelle abbronzata.

Dalla sabbia alla terra
Nuovi interessanti neutri fanno la loro comparsa nella collezione 2013 JL, con una gamma ispirata al sabbia e al greige, estremamente elegante e sofisticata. Colori rubati ai toni delle pietre e della sabbia, per una musa del mare che quasi si confonde tra le rocce.
Anche i marroni perdono la loro profondità rossa, per diventare più secchi e marittimi.

Dal fucsia all’acid purple
I fucsia  e i viola si spogliano del romanticismo degli anni passati e diventano sempre più aggressivi e sportivi. Una forza elettrica per colori accesi da una fiamma blu di base, a seguire una coppia di violetti blu e infine un viola blu lunare.

I viola freddi
La femminilità è la protagonista di questa gamma con i viola che diventano più profondi con una fiamma blu freddo. Sono colori semplici ma sofisticati allo stesso tempo, adatti ad ogni tipo di stile e gusto.
In particolare possiamo trovare una serie di viola freddi tendenti al blu, alternati ad una coppia di violetti più caldi dal carattere sportivo, easy e giovane.